martedì 10 aprile 2012

il made in Italy per il settore divani



Dall’industria all’artigianato in Italia si parla sempre più frequentemente del marchio Italy o Made in Italy dicitura che viene apposta sul prodotto fabbricato e che sottolinea la qualità e l’unicità del manufatto realizzato, tutte le materie prime con cui sono realizzati i nostri divani e poltrone sono rigorosamente Made in Italy.
Di seguito potete leggere una definizione precisa e globale del marchio Made in Italy:
“Con l'espressione inglese Made in Italy, si indica il processo di rivalutazione della produzione artigianale e industriale Italiana che ha spesso portato (soprattutto negli anni 1980) i prodotti italiani ad eccellere nella competizione commerciale internazionale.
All'estero, infatti, i prodotti italiani hanno nel tempo guadagnato una fama (con corrispondente vantaggio commerciale) tale da costituire una categoria a sé in ciascuna delle merceologie rispettivamente interessate.
Sono generalmente riconosciute al prodotto italiano medio, o quantomeno ci si attende che esso presenti, notevoli qualità di realizzazione, cura dei dettagli, fantasia del disegno e delle forme, durevolezza.
Nella realtà dei fatti (v. sentenze della corte suprema di cassazione) apporre la bandiera italiana, la dicitura "Italy" o "Made in Italy" su un prodotto è possibile per riferirsi alla parte imprenditoriale del "produttore", mentre quella produttiva (manifatturiera, coloro che materialmente lavorano il prodotto) vera e propria può trovarsi ovunque. Basta quindi che il prodotto sia "pensato o disegnato" se non tout-court "gestito" da un imprenditore italiano, per potersi tranquillamente fregiare di tale marchio, anche se questo è costruito in un qualsiasi altro luogo.
Attualmente il "marchio" Made in Italy è il terzo al mondo per notorietà, dopo Coca-Cola e Visa.
Nel 2009 è stata emanata una legge per tutelare il Made in Italy: Il D.L. 135 del 25 settembre 2009 contiene l'art. 16 dal titolo "Made in Italy e prodotti interamente italiani". ( da Wikipedia )

E in particolare per quanto riguarda il nostro settore produzione e vendita  divani, poltrone, tessuto e pelle segnaliamo l’art. 1 comma 9 
LEGGE 8 aprile 2010, n. 55
Disposizioni concernenti la commercializzazione di prodotti tessili, della pelletteria e calzaturieri
Etichettatura dei prodotti 
                          e «Made in Italy» 


9. Nel settore dei divani, per fasi di lavorazione si intendono: la
concia, la lavorazione del poliuretano, l'assemblaggio dei fusti,  il
taglio della pelle e  del  tessuto,  il  cucito  della  pelle  e  del
tessuto, l'assemblaggio e  la  rifinizione  compiuti  nel  territorio
italiano anche utilizzando pellame grezzo di importazione.