lunedì 11 luglio 2011

Divano in pelle o in tessuto: l'importante è che sia sfoderabile




Consigli tecnici per la scelta del rivestimento di divani e poltrone.


Divano in pelle o divano in tessuto?  L’importante è che sia sfoderabile

Divano in pelle o divano in tessuto? L’importante è che sia sfoderabile. Questa è un po’ la domanda che ci facciamo tutti quando dobbiamo acquistare un divano. E’ un problema che spesso ci si pone, merita infatti qualche riflessione che potrebbe agevolare la scelta. Va premesso che la soluzione non è semplice e varia molto a seconda delle vostre singole esigenze.

L’obiettivo di questo articolo è di elencare una serie di vantaggi e di svantaggi tipici di entrambe le soluzioni, mettendoli in rapporto con le più comuni esigenze e necessità di ogni famiglia.

Divano in pelle e divano in tessuto: vantaggi e svantaggi

Va considerato che i divani in pelle hanno un costo più elevato rispetto a quelli in tessuto, però hanno una durata maggiore. Si deve comunque valutare con attenzione che siano di buona qualità. Un altro vantaggio dei divani in pelle è che si sporcano meno e le operazioni necessarie per la pulizia sono molto più rapide: basterà un panno. Lo svantaggio è che però un divano in pelle ha una manutenzione maggiore. La pelle andrà infatti spesso nutrita e ingrassata se si vuole preservarne la durata.

Divano in pelle

Il tessuto è certamente lavabile, ma ci si deve assicurare che il divano in questione sia sfoderabile. Vi assicuro che non si tratta di un dettaglio da poco. Se il divano non è sfoderabile la pulizia di quest’ultimo risulterà davvero molto complicata; il vostro divano potrebbe trasformarsi rapidamente in un ricettacolo di acari e di polvere.

Se invece il vostro divano è sfoderabile dovrete lasciare l’imbottitura all’aria ogni volta che deciderete di lavarne la fodera. In più ogni volta che laverete la fodera questa tenderà a

sbiadirsi e a ritirarsi leggermente. Per esperienza personale vi consiglio di preferire divani composti da vari pezzi piccoli piuttosto che un unico blocco: rimettere la fodera, che nel mentre si è un po’ ristretta, non è un’operazione agevole.

Considerando quanto appena affermato il divano in pelle ha sicuramente il vantaggio, rispetto ad uno in tessuto, di non accumulare polvere: una passata con un panno e si elimina la polvere depositata.

Si deve comunque tener presente che ogni esigenza abitativa necessita di soluzioni diverse. Di seguito riportiamo un breve elenco dei casi più comuni e della relativa scelta più consona.

Divano in pelle per l’abitazione principale

Dovendo arredare la nuova casa dove andrete a risiedere con tutta la famiglia forse la scelta adeguata ricade sul divano in pelle. A suo vantaggio ha una gran durata, è molto elegante e comodo. Si consiglia di stare attenti ai colori: meglio preferire i colori scuri. Colori come il nero o il cuoio col tempo, grazie al processo di invecchiamento, acquisteranno fascino.

Si sconsigliano divani chiari, anche per quanto riguarda la soluzione in tessuto. Se i vostri bambini sono piccoli la possibilità che il divano si sporchi sono molto più alte. Eliminare macchie come pennarelli, pastelli e quant’altro dal vostro divano diventa piuttosto difficile, se il divano è chiaro queste saranno ancora più evidenti.

E’ buona regola, se si punta alla durabilità, fare attenzione al prezzo del divano. Evitate prezzi particolarmente bassi; evitate anche l’ecopelle. Un buon divano in pelle, per durare nel tempo, deve essere fatto con una pelle piuttosto spessa, questo farà lievita

re sicuramente il prezzo.

Divano in ecopelle o in tessuto per l’abitazione provvisoria

Divano in Ecopelle

Se abitate in un appartamento provvisorio, magari di piccole dimensioni, o se si tratta di una casa per studenti l’opzione che consigliamo per il vostro divano è senza dubbio il tessuto. In questo caso ci sentiamo di consigliarvi anche l’ecopelle se proprio non volete rinunciare a qualcosa che ”assomiglia” alla pelle. La scelta dell’ecopelle garantisce un buon effetto visivo sul vostro appartamento, nonostante la spesa e la durabilità ridotta.

Vi consigliamo di puntare sul colore, che sarà in grado di ravvivare ambienti anche piccoli. Come nel caso precedente vi sconsigliamo ancora una volta di scegliere il bianco. Soluzioni interessanti, confortevoli e dai prezzi contenuti potrete senza dubbio trovarle all’Ikea.

Divano in tessuto per la casa delle vacanze

Divano in tessuto

Se dovete arredare la casa al mare, o comunque in un posto che raggiunge alte temperature, evitate il divano in pelle; eviterete sudate inutili e uno sgradevole effetto appiccicaticcio tipico dei divani in pelle durante l’estate. Quindi scegliete sicuramente un divano in tessuto, sfoderabile mi raccomando.

Evitate anche in questo caso di optare per un blocco unico: se siete al mare rischiate di trovare la sabbia in ogni dove, con il blocco unico sarà molto difficile eliminarla.

Divano sfoderabile se ci sono animali in casa

Se con voi abitano cani e gatti abituati a salire sui vostri divani dovrete valutare con attenzione la scelta.

Se scegliete il divano in tessuto questo dovrà essere sfoderabile; andrà lavato molto spesso, comportando gli svantaggi elencati prima.

Il divano in pelle è una soluzione più igienica, data la facilità nel pulirlo e la sua capacità di non assorbire odori. Dovete però fare attenzione che i vostri animali non decidano di farsi le unghie proprio sul vostro divano in pelle.